Ecco come aprire un blog di cucina che funzioni

aprire un blog di cucina


Hai la passione culinaria? Scopri come avviare un blog di cucina e portarlo da zero al successo.

La gente ama mangiare. E quando non mangia, adora parlare di cibo o semplicemente guardare le foto di piatti pronti. E’ inutile negarlo, c’è un enorme interesse per il cibo su Internet: da Instagram a Pinterest, passando per altri social network fotografici. Secondo uno studio condotto da Google, gli argomenti più ricercati in rete sono proprio quelli che trattano di cucina, gastronomia e ristorazione. Ecco perchè puntare su un blog di cucina semplice e veloce è un buona strategia per guadagnare sfruttando una passione. Ma come farlo nel migliore dei modi? Te lo spiego nei paragrafi successivi.

Scegli la tua nicchia

Innanzitutto per distinguerti in questo universo di blog alimentari, assicurati di selezionare una nicchia specifica. A chi vuoi rivolgerti? Vuoi puntare su un blog di cucina light oppure su un blog di cucina americana? O forse sei un esperto nel fare dolci? Qualunque argomento scegli rimani sempre fedele al tuo istinto e cerca di non andare mai fuori tema.

Fornisci aspetti interessanti

Ora che hai un blog online, qual è il prossimo passo da compiere? Bè ovviamente quello di iniziare a cucinare e pubblicare contenuti. Ti suggerisco di essere originale e innovativo. Infondo, si tratta semplicemente di dare un tocco personale alle tue ricette e perchè no, fornire agli utenti espedienti e trucchi per cucinare bene.

Pubblica ricette con foto passo passo

Come per molti altri argomenti, quando si parla di blog di cucina, le immagini sono essenziali. Vuoi che la tua ricetta diventi una delle più lette su Internet? Allora assicurati di mostrare l’intero procedimento del piatto in una sequenza di foto. Fidati, è questa vera la chiave per accattivarsi il lettore.

Scommetti sulle video ricette

Ricorda che questo genere di blog funziona meglio se ricco di video ricette, basti pensare al successo ottenuto dal sito americano BuzzFeed. Dunque, punta alla realizzazione di video validi, interessanti e istruttivi. Sii una sorta di guida per i tuoi visitatori e non tralasciare alcun passaggio quando spieghi come realizzare un piatto.

Promuovi il tuo blog in rete

Dopo aver pubblicato ricette, foto, video e quant’altro, non dimenticare di diffondere i contenuti. Questo è un aspetto importante per fare di un blog di cucina un vero e proprio successo. In altre parole, trova il tempo per promuovere il sito sulle principali piattaforme sociali come Instagram, Twitter, Facebook e Pinterest. Infine, ricorda di aprire una pagina su Facebook e sii attivo con gli altri blogger: anche loro contribuiranno alla crescita del tuo sito.

Conclusioni finali

Bene, cosa aspetti? E’ giunto il momento di mettere il grembiule, cucinare e scrivere … scrivere a più non posso. Ma attenzione: non avere fretta di guadagnare con un blog di cucina. Inutile dirti che i primi mesi saranno molto difficili (d’altronde qualsiasi cosa nuova lo è). Ma fidati, quando meno te lo aspetti il tuo sito emergerà dandoti delle soddisfazioni incredibili.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.